Facebook: maximulta Ue da 110mln per Whatsapp

Facebook: maximulta Ue da 110mln per Whatsapp

La Commissione europea ha multato Facebook e lo ha condannato a pagare 110 milioni di euro per avere fornito informazioni inesatte e scorrette nel corso dell'inchiesta dell'antitrust europeo sull'acquisizione da oltre 21 miliardi di dollari di WhatsApp, conclusa nel 2014. Una multa punta a essere un deterrente per altre società dal fornire informazioni fuorvianti per ottenere il via libera delle autorità. Zuckeberg, però, nei giorni scorsi aveva assicurato che era impossibile collegare gli account Facebook a quelli Whatapp. La Commissaria alla Concorrenza della Ue il cui nome è Margrethe Vestager ha dichiarato che ciò non è leale in quanto non solo in questo modo non si rispettano le regole base dell'Unione Europea ma si danno agli utenti delle informazioni che non sono corrette.

La Commissione europea ha precisato che la sanzione avrebbe potuto raggiungere l'1 per cento del fatturato complessivo. La cifra di 110 milioni è stata ritenuta dalle autorità proporzionata rispetto al caso.