Roma, Florenzi: "Lo scudetto? Pensiamo a centrare il secondo posto"

Roma, Florenzi:

"E' stata una brutta ricaduta, tornerò solo quando starò veramente bene".

Sembrava poter tornare ad inizio Primavera ma le sue condizioni non hanno reso tale questo recupero: stagione da dimenticare per Alessandro Florenzi, infortunatosi a fine ottobre nel match contro il Sassuolo in cui si è procurato la rottura del legamento crociato. Quindi, alla richiesta di un pronostico sulla finale di Coppa Italia tra Juventus e Lazio, in programma questa sera, Florenzi ha dribblato con ironia: "Zero a zero - ha sorriso il romanista - Ricordatevi che lo zero a zero paga sempre...". Brucia tanto, ma sono cose che fanno parte dello sport. Anche se, come ha spiegato lo stesso centrocampista, è presto per prevedere i tempi di recupero: "Mi sento meglio - ha dichiarato nell'intervento di questa mattina a Edicola Fiore - a Trigoria sto facendo jogging, anche se sto solo camminando". Penso che ci debba essere il giusto mix, perché noi dagli americani possiamo imparare tanto, soprattutto a livello di approccio al calcio. Ospite, insieme a Florenzi, anche Fabio Rovazzi. Sollecitato dalle domande di Rosario Fiorello e Stefano Meloccaro, l'esterno della Roma ha parlato del suo recupero.