[Cannes 70] Le emozionanti immagini del trailer italiano di Okja

[Cannes 70] Le emozionanti immagini del trailer italiano di Okja

Proprio stamattina, il film di Bong Joon Ho, è stato interrotto perché parte dello schermo risultava oscurata.

Il logo Netflix che ha anticipato l'inizio del film è stato accolto da un coro di fishi e boo, che sono poi continuati per ben cinque minuti, al punto che era impossibile sentire la voce dei protagonisti e la proiezione è stata interrotta. L'operazione sarà intercettata dall'Alf, lo storico movimento di liberazione animalista che cercherà di smascherare cosa c'é dietro l'industria della carne.

Lily Collins (L'eccezione alla regola), Steven Yeun (The Walking Dead) e Giancarlo Esposito (Breaking Bad), hanno recitato al fianco di diversi attori coreani nella pellicola bilingue, tra cui la giovanissima Ahn Seo-hyun, che interpreta Mija, una bambina che cerca di proteggere una grande creatura - definita dal regista 'un animale molto timido e introverso. Dopo la bufera, gli organizzatori del festival hanno deciso di modificare i loro regolamenti, imponendo che a partire dal 2018 tutti i film in competizione dovranno, di regola, uscire nelle sale cinematografiche.

Al centro delle polemiche tra la direzione del Festival di Cannes e Netflix (qui gli ultimi aggiornamenti), quest'oggi, in attesa della presentazione ufficiale sulla Croisette, il fantasy Okja si mostra al popolo del web grazie al rilascio del nuovo trailer italiano da parte del colosso dello streaming. "D'ora in poi, qualsiasi film che desidera partecipare al concorso a Cannes, dovra' prima impegnarsi a essere distribuito nelle sale francesi" e' scritto nel comunicato.

Oggi, invece, pare che alcuni problemi tecnici abbiano interrotto la proiezione del film. Intanto, #Okja è trending topic su Twitter e certamene il film più chiacchierato del Festival di Cannes.