Mancini: 'Roma, zero contatti. Chi prende i giocatori dell'Inter fa un colpo'

Mancini: 'Roma, zero contatti. Chi prende i giocatori dell'Inter fa un colpo'

A quasi un anno di distanza la delusione non è ancora passata e Roberto Mancini torna ad attaccare l'Inter da cui in estate si è separato prima del via del campionato, sostituito da Frank De Boer poi esonerato a favore di Stefano Pioli a sua volta sollevato dall'incarico e sostituito da Stefano Vecchi, che farà da traghettatore fino alla fine del campionato. "Era impossibile andare avanti - ha detto - io non potevo accettare quello che stava succedendo". Tra l'altro i nuovi proprietari mi avevano fatto un'offerta di tre anni per rimanere ma non capivo con chi dovevo parlare, e in quella situazione era difficile poter fare la squadra. "A me piacerebbe anche la Bundesliga, è un'esperienza diversa". "Non era così semplice, in quel momento lì non c'era più lo spirito per andare avanti ed era un periodo di confusione". Un ritorno? Nella vita non si sa mai. E non perché adesso sta andando male.

Alla domanda sul suo futuro invece risponde con chiarezza, lanciando anche un'ipotesi inedita per lui: "Spero ci sia un'opportunità all'estero perché è più divertente, si impara una nuova cultura. Chi prenderà i giocatori dell'Inter sul mercato farà dei grandi affari".