Napoli, De Laurentiis: "Higuain? Juventus poco etica"

Napoli, De Laurentiis:

Aurelio De Laurentiis è intervenuto ai microfoni della stampa estera, ecco un passaggio saliente su Gonzalo Higuain: "Non è una delusione, nel momento in cui contrattualmente stabilisci una clausola rescissoria per evitare che te lo portino via". I due arbitri di parte, rispettivamente Bruno Piacci per il Napoli (assistito dall'avvocato Mattia Grassani del foro di Bologna) e Salvatore Civale, esperto di diritto sportivo per Higuain, non hanno infatti trovato l'accordo per indicare congiuntamente il nome del terzo arbitro, super partes, che avrebbe dovuto decidere. A me non sembra che la rosa sia così scarsa.

Continua la querelle Higuain-De Laurentiis in merito alla scelta dell'argentino di dire si ai bianconeri e tradire il popolo azzurro per l'eterna rivale di sempre. Se no è un percorso troppo facile. Non è detto che abbiano la capacità di assistere ad una gara di calcio per 90′, vogliono avere subito i gol, vedere altre squadre. Bisogna capire chi va allo stadio. Il fratello di Higuain ce l'aveva soprattutto con Callejon: io invece gli ho allungato il contratto perché è una persona straordinaria. Il lavoro di Sarri ha dato i suoi frutti, e la velocità e l'affinità che oggi uniscono i tre piccoletti del tridente offensivo sono riuscite ad esaltare anche le loro prestazioni individuali: Callejon ha raggiunto per il quarto anno consecutivo la doppia cifra, Insigne sta terminando la sua migliore stagione in Serie A, mentre Mertens nell'attuale annata con i suoi 25 gol è riuscito a concretizzare più occasioni da rete in campionato rispetto gli scorsi tre messi insieme. Andare a vedere come fanno le assegnazioni dei diritti tv in quei paesi e prendere il meglio di ognuno per recuperare il gap.