New York: auto sulla folla a Times Square

New York: auto sulla folla a Times Square

La stampa internazionale lo ha subito chiamato per nome: Richard Rojas, si tratterebbe di un veterano della marina 26enne e proveniente dal Bronx. Prima di essere fermato, riporta Wnbc, l'uomo, preso dal panico, era fuggito dala scena dell'incidente.

L'auto investitrice, che ha percorso sul marciapiede tre isolati e mezzo, ha concluso la sua corsa contro i paletti che recintano la piazza e dei quali New York è zeppa proprio per evitare attacchi con auto o camion contro gli edifici. L'incidente è avvenuto all'incrocio tra la 45ª strada e Broadway. L'incidente si è verificato poco prima di mezzogiorno (ora locale). "La gente fuggiva ovunque, avevano tutti paura per la propria vita abbiamo visto fumo e fiamme uscire dalla macchina". La dinamica, con l'auto che si lancia sulla folla, ha ricordato a chi era lì quella degli attentati in Europa. "Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è al corrente della situazione a Times Square e continuerà a ricevere aggiornamenti" ha scritto su twitter il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer.

Di certo in molti hanno temuto che si trattasse di un attentato. La polizia ha raccontato che l'uomo, una volta uscito fuori dall'auto, ha rilasciato delle dichiarazioni, ma queste non sono state rese pubbliche. Pur escludendo l'ipotesi peggiore gli artificieri sono intervenuti per analizzare l'auto. "Il responsabile è in custodia", ha aggiunto de Blasio. Anche la sorellina tredicenne appare nell'elenco dei feriti.