Parlamento greco approva nuova austerità per sbloccare aiuti

Parlamento greco approva nuova austerità per sbloccare aiuti

Neanche il maltempo li ha fermati.

(Teleborsa) - Via libera dal Parlamento greco ad una serie di nuove misure di austerità, con tagli alla spesa pubblica da 4,9 miliardi di euro e minori sgravi fiscali tra il 2018-2021. Ad Atene, la polizia ha lanciato gas lacrimogeni contro alcuni giovani manifestanti che hanno attaccato gli agenti con sassi e petardi davanti al Parlamento, mentre si svolgeva una marcia di protesta.

Nonostante la pioggia, un folla di manifestanti si è riunita questa mattina in Piazza Klafthmonos nel centro di Atene. I collegamenti marittimi fra le isole subiscono disagi già da ieri per lo sciopero di 48 ore dei marittimi. Molti i voli annullati, soprattutto interni, mentre quelli internazionali hanno subito cambiamenti di orario per lo sciopero dei controllori di volo.

Una settimana decisiva per la Grecia in attesa dell'ok in aula che dovrebbe sbloccare l'annuncio all'Eurogruppo di martedì prossimo di un taglio al debito greco e lo sblocco degli aiuti per 7,4 milioni necessari per pagare i prestiti in scadenza a luglio. Tsipras ha affermato che i contatti a livello culturale ed economico tra la Grecia e la Cina sono una tradizione storica iniziata migliaia di anni fa: "Ma una reale accelerazione degli scambi economici, culturali, nell'istruzione, nella ricerca e nel turismo, si è avuta solo negli ultimi anni con lo sviluppo di una partnership strategica bilaterale e poi con lo sviluppo della strategia One Belt One Road", ha dichiarato.

Le riforme dovranno iniziare gradualmente a partire dal 2019 e faranno risparmiare 4,9 miliardi di euro.