Probabili formazioni e diretta Tv Juventus-Lazio, finale di Coppa Italia

Probabili formazioni e diretta Tv Juventus-Lazio, finale di Coppa Italia

All'epoca finì 2 a 1, ai tempi supplementari. L'obiettivo è il triplete, che passa ovviamente per il match contro la Lazio. "La Juventus è una grande squadra, è arrivata in finale di Champions e una sconfitta ogni tanto ci sta".

SI prospetta una finale spettacolare, i bianconeri faranno di tutto per vincere, cercando di mettere in bacheca il primo trofeo stagionale, attendendo le prossime partite di campionato per poi avere l'aritmetica anche dello scudetto. L'apertura dei cancelli è prevista per le ore 18; in tutta l'area sono stati predisposti dei servizi per indirizzare correttamente le tifoserie verso i rispettivi settori.

Tra Juve e Lazio la squadra favorita per la conquista della Tim Cup 2016-2017 è quella bianconera guidata dal mister Massimiliano Allegri, ma in ogni caso con la partita secca sulla carta potrà succedere di tutto.

QUI LAZIO - SImone Inzaghi torna a sorridere.

Rincón 6 - Fa legna a centrocampo ed è una diga a protezione di una difesa già forte di suo. E' difficile ipotizzare altrimenti se i due attaccanti non dovessero recuperare: a quel punto è possibile un cambio di modulo. Finale di coppa Italia, scontro diretto in campo neutro, la partita sarà trasmessa in chiaro su Rai1. Ma Neto è sulla traiettoria anche se il tiro si stampa sul palo.

"Partite del genere si preparano da sole - ha confidato il trainer biancoceleste - ho chiesto ai miei giocatori di avere la mente libera, di giocare con la solita umiltà con cui abbiamo giocato determinate partite". Sarebbe bello riuscire a battere la Juventus per la prima volta domani sera.

"Saranno importanti i primi minuti". Chi conosce il tecnico livornese sa bene che le sue parole nascondono disappunto e rammarico per la prestazione della squadra, rea di aver steccato nel giorno che poteva essere quello del "raccolto" dopo una stagione passata a seminare superiorità tecnica, tattica e fisica. Per Simone Inzaghi continua ad essere snervante il pensiero di Marco Parolo, che nella giornata di ieri non si è allenato per il secondo giorno consecutivo.