Serie B: programma ultima giornata. Lotta promozione, play-off, play-out e salvezza

Serie B: programma ultima giornata. Lotta promozione, play-off, play-out e salvezza

Affinché non si disputino i playoff devono verificarsi contemporaneamente le seguenti condizioni: il Frosinone, attualmente terzo a +8 sulla quarta, batta la Pro Vercelli e che il Cittadella non batta l'Entella, che il Perugia non batta la Salernitana e che il Benevento non batta il Pisa. A 90' dalla fine permangono ancora delle possibilità di una promozione diretta di SPAL, Verona e Frosinone. Già il turno preliminare fra Benevento e Spezia non sembra avere un padrone e, nonostante i campani abbiano il vantaggio di giocare in casa, questo potrebbe non essere positivo visto che i liguri si esprimono meglio in trasferta.

Verona e Frosinone, rispettivamente seconda e terza, si giocano la promozione diretta: in caso di vittoria o pareggio, gli scaligeri salirebbero in A, grazie anche agli scontri diretti favorevoli contro i laziali. Ad ogni modo, i playoff si disputeranno tra le squadre (fino a un massimo di sei) comprese all'interno di un perimetro di 14 punti dalla terza. Detto ciò complimenti al Perugia per aver raggiunto i play-off, per quanto mi riguarda è ancora presto per pensare al futuro ma già dai prossimi giorni comincerò a parlare con la società per capire se ci sono i presupposti per proseguire l'avventura. Questi, nel dettaglio, sono tutti i risultati finali dell'ultimo turno per il torneo cadetto in vista poi dei playoff: Ascoli-Ternana 1-2, Avellino-Latina 2-1, Brescia-Trapani 2-1, Carpi-Novara 2-0, Cesena-Hellas Verona 0-0, Frosinone-Pro Vercelli 2-1, Perugia-Salernitana 3-2, Pisa-Benevento 0-3, Spal-Bari 2-1, Vicenza-Spezia 0-1, Virtus Entella-Cittadella 4-1. A far compagnia a Latina e Pisa in Lega Pro sarà al 99% il Vicenza, che occupa la terzultima posizione.

A proposito di salvezza, va premesso che i playout non sono certi visto che servono 5 o più punti di distacco tra quart'ultima e quint'ultima (al momento sono 2).

Nel primo caso, in realtà, è tutto ormai deciso: il Vicenza e il Trapani hanno sì gli scontri diretti in parità, ma la differenza reti sorride decisamente alla compagine isolana che ha segnato 44 reti subendone 53, mentre i berici hanno totalizzato 33 gol fatti e 51 subiti; detto in soldoni, il Vicenza dovrebbe battere lo Spezia con nove gol di scarto e sperare che il Trapani perda a Brescia oppure vincere e sperare in una goleada delle rondinelle. Solo con una vittoria i siciliani potrebbero avere una speranza di evitare i playout. Brescia, Ternana e Avellino sono spettatori coinvolti e interessati per la permanenza nella serie cadetta.