Verona promosso in A, Cittadella sesto, Vicenza retrocede

Verona promosso in A, Cittadella sesto, Vicenza retrocede

Si è chiusa la Serie B e con la giornata di oggi sono arrivati tutti i verdetti.

Dopo un anno in Serie B, il Verona torna nella massima serie. Al 'Matusa' gli uomini di Longo si portano in vantaggio con Ciofani (13') e raddoppiano con l'autogol di Legati (28'). La Spal batte il Bari (2-1). I liguri vanno ai Playoff e condannano il Vicenza che retrocede definitivamente in Lega Pro. Il Perugia batte la Salernitana (3-2). Il Cittadella perde contro la Virtus Entella (4-1). Anche il Carpi conquista un posto per i play off certificando ciò con il successo per 2-0 ai danni del Novara. Le vincenti delle due sfide andranno alle semifinali: venerdì 26 Carpi o Cittadella contro il Frosinone; sabato 27 Benevento o Spezia contro il Perugia. Gli umbri, grazie ai venti punti conseguiti nelle ultime dieci giornate, sono riusciti ad evitare lo spauracchio della Lega Pro. Dopo esser passati in svantaggio al 33' ad opera di Insigne, i biancoverdi reagiscono, prima con Ardemagni al 71' per poi mettere la freccia all' 81' grazie all'inossidabile Castaldo. Frosinone e Perugia blindano terzo quarto posto.

AVELLINO - Soltanto una prestazione di gran cuore, piena di grinta, soprattutto nel secondo tempo, ha permesso ai Lupi di salvarsi al fotofinish, meritando una salvezza avvicinata a più riprese durante tutto il campionato e che stava per sfumare proprio quando non si sarebbe potuto fare più nulla.

Non si disputeranno i playout perchè la diciassettesima in classifica (la Ternana) ha chiuso con 5 punti di vantaggio sulla quart'ultima salvandosi aritmeticamente.