Pescara: arrestato rapinatore di 17 anni

Pescara: arrestato rapinatore di 17 anni

Mattinata piuttosto animata in centro a Piacenza per via di una rapina ai danni di una gioielleria.

Oltre alle ricerche scattate in tutta la zona, sono state perquisite anche le abitazioni dei familiari e della ristretta cerchia di suoi conoscenti, facendo si che il 32enne, sentitosi ormai braccato, si è consegnato ai Carabinieri. Uno di ladri ha estratto una pistola, una scacciacani modificata: a questo punto un appuntato ha fatto fuoco, ferendo entrambe i malviventi, uno alla gamba e l'altro alla mano.

Intorno alle 9.30 i due rapinatori - un serbo di 29 anni e un macedone di 24 - sono entrati nel negozio Valenza Oro di corso Vittorio Emanuele II vestiti eleganti e si sono finti clienti.

La vittima, sotto minaccia, avrebbe consegnato il portamonete contenente poche monete, e il giovanissimo rapinatore si sarebbe dato poi alla fuga in sella a uno scooter. Intercettati da una pattuglia dei carabinieri, i banditi hanno puntato una pistola contro i militari. Il 17enne sarebbe infatti l'autore autore di una serie di rapine, condotte con analoghe modalita', consumate sulla riviera nord nei primi mesi del 2015, sempre a danno di giovanissimi e sempre commesse al fine di impossessarsi di portafogli e telefoni cellulari. Nella gioielleria, al momento della rapina, era presente solo il titolare che ha inseguito i rapinatori in strada.