Usa: giuria in stallo, processo a Bill Cosby annullato

Usa: giuria in stallo, processo a Bill Cosby annullato

E il giudice annulla il processo. Lo riportano i media americani. Annullato il processo contro l'attore americano Bill Cosby, dopo che la giuria non è riuscita ad arrivare a verdetto unanime su nessuno dei capi di imputazione in oltre 50 ore di camera di consiglio.

Decisione clamorosa del giudice del tribunale di Norristown, in Pennsylvania, dove si tiene il processo a carico dell'attore americano Bill Cosby, accusato di violenza sessuale - risalente al 2004 - nei confronti di Andrea Constand, oggi 44enne. "Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto Bill Cosby, che sono venuti qui per ascoltare la verità", hanno invece affermato i suoi legali. Il procuratore distrettuale Kevin Steele ha infatti dichiarato che riproverà a "inchiodare" Cosby. Un giudice arrogante, un'accusa ambiziosa, e media che brutalmente informazioni non vere solo per il gusto del sensazionalismo.

DIchiarato nullo il processo contro Bill Cosby. "E' troppo presto per festeggiare, Mr Cosby", afferma dal canto sui Gloria Allred, legale di una delle donne che lo hanno accusato di violenza sessuale.

Uscendo dall'aula il 79enne attore e comico televisivo ha fatto gli auguri a tutti i padri per la festa del papà (che negli usa si celebra la terza domenica di giugno) e ha ringraziato i giurati per il loro lavoro.