YOKO ONO: riconosciuta come co-autrice di "Imagine"

YOKO ONO: riconosciuta come co-autrice di

Yoko Ono, la vedova di John Lennon, leader dei Beatles, è stata riconosciuta mercoledì a New York coautrice della canzone Imagine. In un componimento si invita continuamente il lettore a immaginare situazioni differenti, esattamente come accade nella canzone, anche se i versi di Ono sono più enigmatici rispetto a quelli di Lennon. "Ma a quel tempo ero più egoista e più maschilista e ho omesso di menzionare il suo contributo". In sedia a rotelle per una malattia "influenzale" Yoko era presente alla cerimonia, accompagnata dal figlio Sean.

Per molte persone, Imagine, divenuto negli anni l'inno pacifista per definizione, è stata la canzone che ha fatto spiccare la carriera da solista di John Lennon.

Da indiscrezioni, però, dietro la decisione di estendere a Yoko Ono il diritto d'autore ci sarebbe un'altra motivazione di carattere economico: evitare che dopo settant'anni dalla morte di Lennon, "Imagine" diventi di dominio pubblico, e non generi più utili fondamentali per la stessa Publishers Association.

Yoko, di cui si ricorda l'affondo legale per impedire a Paul McCartney di cambiare in "McCartney-Lennon" i crediti di alcuni classici nella riedizione del suo album dal vivo "Back in the US" del 2002, è tra gli esecutori dell'eredità di John: dovrebbe dunque aver ricevuto royalties già per quattro decenni, ma i suoi profitti a questo punto aumenteranno? Israelite ha anche spiegato che il processo di riconoscimento è in corso e che deve ancora essere confermato.