Concertino Radio Italia piazza a rischio assalto

Concertino Radio Italia piazza a rischio assalto

Anche zaini e borse saranno passate al setaccio, mentre l'area del concerto sarà assolutamente off limits per i venditori abusivi di bevande, che nelle edizioni scorse del concerto avevano trovato il modo di aggirare i controlli.

Per radio italia world: Anastacia, Bob Sinclar.

In piazza, il prossimo 18 giugno, non potranno accedere più di 23.500 persone per questioni di sicurezza. Lo rende noto la prefettura milanese al termine del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica che si tenuto nella mattinata odierna, presieduto dal prefetto Luciana Lamorgese, in occasione del quale sono state messe a punto le misure di sicurezza per i prossimi eventi che si svolgeranno in piazza Duomo e presso lo stadio Meazza. Personale attrezzato con i conta persone verifichera' gli ingressi ai nove varchi che permetteranno l'accesso in piazza. "Le persone in eccesso saranno invitate ad allontanarsi".

Lo stesso assessore ha poi sottolineato: "Invitiamo i cittadini a non assembrarsi, chi vuole assistere al concerto arrivi per tempo, a chi non riesce - ha concluso la Rozza -consigliamo di tornare a casa". Oltre 130 gli agenti della polizia locale che saranno impiegati. "Ci saranno presidi di controllo qualora qualcuno non si volesse allontanare". L'evento si dividerà in due appuntamenti: il primo, il più atteso, andrà in scena domani - domenica 18 giugno - a partire dalle ore 19:45.

L'appello degli organizzatori è stato subito raccolto da diversi cantanti e dagli speaker di Radio Italia, Luca e Paolo, che hanno pubblicato sui propri profili social immagini e video con l'hashtag #lamusicaèpiùforte. Al raggiungimento della soglia massima l'ingresso sarà bloccato definitivamente. Il prossimo sara' quello di Tiziano Ferro.