Tragedia a Canicattì: giovane muore dopo essere stato accoltellato

Tragedia a Canicattì: giovane muore dopo essere stato accoltellato

Marco Vinci, bracciante agricolo di 22 anni, è morto a Canicattì (Agrigento) dopo essere stato accoltellato davanti a un bar del paese.

Il ragazzo, nella tarda serata di ieri, aveva difeso una donna di 38 anni che era in sua compagnia.

Stando alle prime ricostruzioni dell'accaduto effettuate dalle forze dell'ordine, confermate anche da alcuni testimoni, sembra che un 34enne stesse rivolgendo apprezzamenti fin troppo spinti alla donna - che svolge la professione di insegnante - che si trovava in compagnia del 22enne.

Monta la rabbia a Canicattì: i cittadini non ci stanno e da più parti, sui social così come in molti ambienti della società civile, si invoca una manifestazione in ricordo di Marco Vinci e con una chiara presa di distanze da ogni forma di violenza; l'episodio della notte tra sabato e domenica, ha lasciato e lascerà ancor di più in futuro una profonda ferita all'interno della comunità canicattinese.

Sul posto è giunta un'ambulanza del 118, ma il giovane è deceduto prima di arrivare al pronto soccorso dell'ospedale "Barone Lombardo". Ne sarebbe nato una sorta di alterco, anche fisico, finchè il 34enne non avrebbe accoltellato il giovane. L'uomo, al momento, è ancora in caserma.

Daniele Lodato dopo la lite si è allontanato per procurarsi un coltello, con il quale ha poi colpito la vittima.