A Donnarunna striscione e dollari finti

A Donnarunna striscione e dollari finti

Donnarumma era impegnato a Cracovia nel debutto dell'Europeo Under 21 contro la Danimarca.

Serata particolare per Gianluigi Donnarumma con l'Italia Under 21: in Polonia alcuni tifosi lo hanno contestato lanciando banconote finte in campo. Una scena che ha stufato Donnarumma.

Prima è stato esposto un eloquente striscione, che recitava "Dollarumma"; poi, durante il primo tempo della gara, l'arbitro è stato costretto a sospendere l'incontro a causa di un fitto lancio di soldi finti all'indirizzo del portiere. Il portiere è stato bersagliato da circa un centinaio di cartamoneta, falsa naturalmente, a simboleggiare l'eccessivo legare al denaro che i tifosi milanisti hanno denunciato dopo il suo no al rinnovo offerto dai rossoneri nelle ultime settimane.