Confederations Cup: Vidal più Edu Vargas, Camerun-Cile 0-2

Confederations Cup: Vidal più Edu Vargas, Camerun-Cile 0-2

Non è stata certamente una bella partita alla Otkrytie Arena di Tušino, nel nord di Mosca, ma il Cile conquista tre punti assolutamente fondamentali nella partita d'esordio contro il Camerun nella prima partita della prima giornata del Girone B di Confederations Cup 2017 in Russia.

Il Cile parte fortissimo: dopo 50 secondi Vargas colpisce il palo e al terzo minuto Fuenzalida impegna Ondoa dopo aver superato un difensore africano con un pallonetto.

Solo nel finale l'assalto dei cileni sembra poter far vacillare la difesa degli avversari, che rischiano tantissimo sulle conclusioni di Edu Vargas, al quale viene annullato un gol con l'utilizzo del Var per posizione di fuorigioco. L'ingesso in campo di Sánchez con l'intento di dare la scossa all'attacco sudamericano non porta i risultati sperati e, anzi, una punizione dai 23 metri di Moukandjo termina alta non di molto. Il primo gol arriva all'81': l'ex juventino sblocca la partita con una grande incornata nel centro dell'area su cross al bacio di Alexis Sanchez, subentrato nel secondo tempo e subito decisivo. I Leoni Indomabili non riescono a reagire e i sudamericani portano a casa i tre punti arrotondando il risultato con Vargas. A disp: Onana, Bokwé, Ngadeu-Ngadjui, Oyongo, Guihoata, Owona, Ngwem, Boumal, Ngamaleu, Zoua, Tambe, Mandjeck, Ekambi.

Cile (4-3-3): Herrera; Isla, Medel, Jara, Beausejour; Vidal, M. Díaz, Aránguiz (71' Silva); Fuenzalida (66' Valencia), Vargas, Puch (58' Sánchez). A disp.: Bravo, Toselli, Mena, Roco, Hernández, Gutiérrez, Sagal, Rodríguez.

Gol: 81' Vidal (Ci), 92' Vargas (Ci).