Galantino, segretario Cei: "Ius Soli tema importante, basta gazzarre ignobli in aula"

Galantino, segretario Cei:

Queste le sue parole, riportate dall'Ansa: "Siamo preoccupati per come si sta affrontando questo problema, persino con gazzarre ignobili in Aula". Ma vedo che c'è chi ha cambiato idea. Questo è pericolosissimo: "inseguire qualcun altro solo per rincorrere il successo vuol dire non fare politica, ma fare soltanto il proprio interesse". Chi apre indiscriminatamente le porte del nostro Paese, chi come le Ong trasporta clandestini in Italia, chi fa le politiche di Renzi, Gentiloni e del Pd è un razzista perché apre la strada a forme di sfruttamento e speculazione. Galantino sottolinea poi come non è questione di "appiccicare l'etichetta" 'italiano': "Bisogna assicurarsi - precisa - che essere cittadino italiano corrisponda a un sentire da italiano. Cari vescovi, pensate agli italiani senza lavoro, casa e pensione dignitosa e lasciate che sia il Pd a pensare a coltivarsi il bacino elettorale degli immigrati..." "C'è ancora qualcuno - prosegue Grasso - che non crede si possa difendere contemporaneamente chi è disoccupato e chi è migrante".

SALVINI - Intanto continua la marcia di avvicinemento della Lega al Movimento 5 Stelle proprio sui temi di immigrazione e sicurezza. Io sono padre e nonno e sto con i miei figli e con mio nipote, tutti multi etnici, di origine extracomunitaria, sono stato io a far avere loro la cittadinanza italiana, di fatto a tutti e tre. "Il Pd è l'unico partito veramente razzista presente in Parlamento". Quindi oggi lotto per il loro futuro, contro la ius soli.perché il loro futuro è messo in pericolo da queste masse del Sud del mondo, perché le soluzioni future sono due. Mentre per quanto riguarda i rapporti con la Lega in vista dei ballottaggi al secondo turno delle Comunali previsto per il domenica 25 giugno, Fico rispedisce la proposta di sostenere i candidati leghisti al mittente: "Salvini non deve permettersi di dirci cosa fare".