Incendio Londra, May annuncia pacchetto di misure per vittime

Incendio Londra, May annuncia pacchetto di misure per vittime

Il padre di Marco, Giannino Gottardi, aveva ricordato: "Siamo stati al telefono con i ragazzi fino all'ultimo istante, poi ci hanno detto che l'appartamento era invaso dal fumo e le comunicazioni si sono interrotte". Intanto altre ombre si allungano sul governo: il nuovo capo della staff di May, Gavin Barwell, quando era sottosegretario all'Edilizia rinviò i controlli nonostante un rapporto che denunciava il rischio incendio per edifici come la Grenfell Tower. È quanto stima l'emittente Sky News che conteggia gran parte dei dispersi fra i morti della tragedia. È stata accolta con rispetto, invece, la regina, arrivata in mattinata con il nipote William, anche per ascoltare -fuori da ogni protocollo- le urla di dolore di una donna.

Nuove critiche per la premier conservatrice Theresa May nel momento più difficile della sua carriera. Parole che non convincono i media, sempre più critici.

Roma, 16 giu. (askanews) - La premier britannica Theresa May ha annunciato un pacchetto di misure per aiutare le famiglie colpite dall'incendio alla Grenfell Tower di Londra, comprendente anche un fondo di 5 milioni di sterline da distribuire ai residenti per l'acquisto dei beni di prima necessità e sostenere le loro spese. Khan affida il suo atto d'accusa a una lettera aperta alla May: imputando al governo di "non aver fatto abbastanza" per prevenire "l'orrendo disastro", ne' dato "risposte" tempestive di fronte alla "rabbia della comunità" e neppure garantito assistenza sufficiente. Anche se la vox populi dice proprio questo. La replica piccata del suo predecessore conservatore, Boris Johnson, attuale ministro degli Esteri: " Si tratta di un'oltraggiosa politicizzazione dell'incendio", tuona Johnson, per il quale "è incredibile che il Labour suggerisca che questa tragedia sia in qualche modo causata dai tagli ai servizi". Tuttavia le denunce sui sistemi anti-incendio fantasma; sui pannelli isolanti di alluminio e polistirene infiammabili installati per dare un lustro fasullo e a buon mercato alla torre; sulle tubature del gas non protette appaiono fondate.