Londra, furgone piomba sulla gente fuori da un moschea. Un morto

Londra, furgone piomba sulla gente fuori da un moschea. Un morto

Il servizio di emergenza londinese ha confermato via twitter di aver inviato diversi mezzi in Seven Sisters road, nella zona di Finnsbury Park, completamente cordonata dalla polizia.

Alcuni testimoni hanno raccontato che il furgone è piombato sulla gente ad alta velocità cogliendo di sorpresa tutti.

MAY: "SI INDAGA PER TERRORISMO" - In una breve nota diffusa da Downing Street si riferisce che la premier Theresa May è stata informata dell'accaduto: "Il mio pensier va a chi è stato colpito in questo terribile incidente", è stato il suo commento. Secondo il Muslim Council of Britain, l'investimento davanti alla moschea è stato "deliberato" a causa di "una violenta manifestazione d'islamofobia".

"Dobbiamo restare uniti" - "Dobbiamo tutti continuare a restare uniti e risoluti contro chiunque provi a dividerci e a diffondere odio e paura".

Nessun'altra persona è stata trovata all'interno del furgone che ha preso di mira i fedeli musulmani.

Le vittime sono uguali dappertutto e necessitano di rispetto sempre e in ogni caso.Per tutti gli atti criminali occorre sempre prendere posizione ufficiale da parte di tutti. Uno di coloro che affermano di essere intervenuti ha detto ai media di aver tentato di "bloccare" con altri l'investitore per consegnarlo alla polizia. Voci hanno riferito che almeno altre due persone sarebbero fuggite dal van. Fino a quando gli agenti non sono arrivati, prendendolo in consegna.

"Ucciderò tutti i musulmani". Secondo i testimoni presenti l'uomo arrestato avrebbe urlato frasi contro i musulmani. Aleggia l'ombra di un possibile doppio standard di giudizio. "E' un attacco terroristico, come lo abbiamo chiamato a Manchester, a Westminster e a London Bridge". "Sono totalmente scioccato per quello che è successo a Finsbury Park ieri notte", ha scritto il leader del Labour Jeremy Corbyn. La moschea di Finsbury Park ha avuto in passato pessima fama. Lì si incontravano figure di primo piano, come Richard Reis, che nel dicembre 2001 tentò di far saltare in aria un Boeing con l'esplosivo nascosto nelle scarpe, o Zacharias Mossaui, arrestato per aver fatto parto del commando che portò a termine l'attentato contro le Torri Gemelle.

E' stato fermato dalla folla e da coloro che si trovavano in zona.