Maturità 2017, prima prova -2: toto-tema e tracce possibili

Maturità 2017, prima prova -2: toto-tema e tracce possibili

Bullismo e cyberbullismo, femminicidio, giovani sono tra gli altri temi ipotizzati dai maturandi, soprattutto per la tipologia D della prova di italiano, una delle preferite dagli studenti che, non sentendosi a loro agio nell'affrontare le altre (analisi del testo, articolo di giornale e tema storico), ripiegano su quella che è conosciuta anche come tema di ordine generale.

Prima tipologia di Prova di Italiano a cui potranno sottoporsi i maturandi. Tra le tracce più suggerite il terrorismo, la lotta alla mafia, le elezioni americane con la vittoria di Trump e Pirandello per i 150 anni dalla sua nascita. Gli unici a tenergli testa sono Giuseppe Ungaretti (all'11%) ed Eugenio Montale (10%).

Per quanto riguarda anniversari storici e di personaggi famosi, su tutti sembra spiccare la strage di Capaci, che portò alla morte di Giovanni Falcone, nonché la strage di Via D'Amelio, in cui perse la vita Paolo Borsellino. Infine la situazione internazionale e gli attentati in Europa, così frequenti negli ultimi due anni e mezzo, potrebbero essere un'altra traccia proposta.

Ancora poco meno di 48 ore all'inizio dell'Esame di Maturità e gli studenti si preparano ad affrontare quest'attesa ognuno a suo modo: chi studiando, chi ripassando, chi confrontandosi con propri coetanei e chi cercando su internet quali potrebbero essere le tracce per il tema di italiano.

Gli argomenti che il Miur potrebbe scegliere per i titoli e le tracce del tema storico che rientra tra le opzioni della prima prova 2017, dovrebbero, stando alla prassi, rientrare nel programma di storia di quinto superiore e comprendere, perciò, l'arco di tempo che va dal Risorgimento italiano e il 1848 ai giorni nostri o meglio di solito fino agli anni Cinquanta del Novecento.

La seconda prova invece per gli studenti non sarà una sorpresa in quanto sono state selezionate Latino per il Liceo classico, Matematica per il Liceo scientifico, Lingua straniera al Linguistico e Scienze umane nell'omonimo liceo.

Il voto finale è calcolato in centesimi e la sufficienza si raggiunge a 60.

La terza prova dell'esame di maturità si svolgerà lunedì 26 giugno 2017, e le domande saranno scelte dalla commissione esaminatrice delle diversi classi. In questo caso, le tracce sono sempre stabilite dal Miur, ma cambiano a seconda dei vari indirizzi di studio.

In queste ore impazza il toto-tema.

Un'altra parte - la più importante - del voto è costituita dalle tre prove scritte che valgono 45 punti, 15 ognuna.

Countdown per la prima prova della Maturità 2017.

Il podio è completato da Tacito, più per "spauracchio" che per reali possibilità, essendo uscito sia nel 2015 che nel 2010: il 12% sceglie il buon Tacito, appena davanti ad Apuleio (9%) e Cesare (8%), il preferito degli studenti che però sanno bene che l'estrema facilità delle versioni "cesaree" non si concilia perfettamente con lo status di prova d'esame. Eppure, sono temi di attualità e autori della letteratura novecentesca, che potrebbero capitare sul serio tra i compiti d'esame.