Piazza Duomo, confermate le misure di sicurezza

Piazza Duomo, confermate le misure di sicurezza

Per adottare le limitazioni di agibilità imposte dalle misure antiterrorismo dopo l'attentato di Manchester e il panico scatenatosi a Torino, quest'anno Piazza del Duomo potrà ospitare un numero limitato di persone: saranno 23.500 gli spettatori che potranno assistere al concerto (l'anno scorso erano in 60 mila).

Questa edizione di Radio Italia Live - Il Concerto sarà speciale: "due date, due piazze e per la prima volta, la diretta contemporanea di entrambe le serate, oltre che su tutti i nostri mezzi, anche su Real Time e Nove". Il primo appuntamento è dunque fissato per oggi, 18 giugno, a partire dalle 19.45. La seconda e ultima serata sarà tenuta invece a Palermo il prossimo 30 giugno. Chiusa nel pomeriggio la stazione Duomo del metrò, a fine manifestazione gli speaker di Radio Italia indicheranno le uscite: da via Mazzini a via Dogana, da corso Vittorio Emanuele a via dell'Arcivescovado.

Radio Italia, alla vigilia dell'evento di piazza Duomo, invita tutti i radioascoltatori e tutti coloro che saranno in piazza ad indossare una maglietta bianca. Tutto live, con l'Orchestra Filarmonica Italiana diretta da Bruno Santori ad accompagnare le esibizioni dei tanti cantanti che si susseguiranno sul palco: Alessandra Amoroso, Benji e Fede, Andrea Bocelli, Emma, Francesco Gabbani, Giorgia, J-Ax e Fedez, Fiorella Mannoia, Nek, Samuel, Umberto Tozzi & Anastacia, Elodie e Lele.

Anche gli altri, quelli che al concerto non hanno voluto mancare, ma che hanno accettato l'idea di stare un po' più lontani dal cuore dell'evento, hanno messo in programma un arrivo con largo anticipo: tutti presenti alle 16, ora X per l'Area 2, quella che copre gran parte della piazza, mentre il sagrato è stato riservato ai disabili. "Una caratteristica che anche quest'anno il mercato ha riconosciuto: sono infatti nostri partner brand prestigiosi che siamo felici di avere al nostro fianco e per i quali siamo orgogliosi di aver accolto le diverse esigenze". Nuova anche la sigla e hashtag dedicato #rilive.