Strage di Londra, Gloria e Marco ritrovati morti: "Papà, vado in cielo"

È stato l'avvocato della famiglia Trevisan, Maria Cristina Sandrin, a comunicarlo.

Marco e Gloria, 27 e 28 anni, architetti, abitavano al 23esimo e penultimo piano della torre, e quella tragica notte hanno capito subito che la loro sarebbe stata una trappola mortale.

Intanto in Italia colpisce la storia di Gloria Trevisan, che era partita per Londra per cercare lavoro, dopo una laurea in Architettura.

Una polemica lettera che suona come un atto di accusa contro Theresa May.

Non è ancora definitiva, a tre giorni dai fatti, la conta delle vittime dell'incendio che ha bruciato come un fiammifero nell'arco di pochi minuti la Grenfell Tower di Londra: il grattacielo di 24 piani a North Kensington non lontano da Notting Hill. Secondo i calcoli riportati dal quotidiano britannico, con 5.000 sterline in più in totale, si sarebbe potuti ricorrere ad un rivestimento adeguato. Sul posto sono arrivati diversi agenti di polizia per calmare la situazione che rischia di degenerare, in particolare quando escono dall'edificio i dipendenti del municipio.

Le persone disperse nell'incendio della Grenfell Tower, nell'ovest di Londra, sono presumibilmente morte. "Il consiglio della London Fire Brigade nei palazzi è che, se non è coinvolta la propria abitazione, è meglio stare dentro - ha detto Paul Embery, segretario regionale della FBU (Fire Brigade Union) - L'idea alla base di tutto è che i sistemi di sicurezza, i materiali usati nel palazzo, le porti antincendio e altro ancora dovrebbero essere sufficienti per contenere le fiamme, mentre se si abbandona l'appartamento si potrebbe essere esposti al fumo e al fuoco stesso". Ieri i pompieri avevano riferito di non aver più alcuna speranza di trovare sopravvissuti fra i resti carbonizzati del grattacielo.

Nel frattempo in Gran Bretagna piovono brusche critiche su Theresa May. Poi la premier si è spostata in una chiesa per una commemorazione per le vittime, passando vicino a Westminster dove si sta radunando gente per una manifestazione. Sabato hanno fatto sapere che il numero è comprensivo dei 30 decessi già confermati.