Citroën C1 Pacific Edition, frizzante più che mai

Citroën C1 Pacific Edition, frizzante più che mai

Sin dal lancio Citroen C1 ha incontrato il gusto degli italiani per le sue caratteristiche di vettura frizzante e disinvolta, senza considerare le sue dimensioni contenute che le consentono di muoversi agevolmente nel traffico delle metropoli, facendosi però notare grazie al design sbarazzino. Proposta a 12.500 euro nella sola configurazione di carrozzeria a cinque porte abbinata al motore 1.0 a 3 cilindri, la C1 Pacific Edition può contare su 68 Cv e 95 Nm di coppia ma, soprattutto, su finiture cromatiche esclusive e una ricca dotazione.

La Pacific Edition, infatti, evoca colori ed emozioni dell'imminente estate e favorisce la voglia di evasione. Il nome deriva dalla tinta carrozzeria pastello Pacific Green, particolare estetico abbinato ai copricerchi neri su ruote da 15 pollici e calotte degli specchietti bianche.

Dopo la Peugeot 108 GT Line arriva il momento per la "sorella" Citroën C1 di debuttare in versione speciale, più precisamente nell'allestimento Pacific Edition volto a enfatizzare lo spirito giovanile della city car francese.

Non manca proprio nulla sulla C1 Pacific Edition.

Nell'abitacolo troviamo, sempre di serie, il clima manuale, la chiusura centralizzata, gli alzacristalli elettrici e la presa usb con radio MP3 e Bluetooth.