Morto Otto Warmbier, lo studente Usa rilasciato dalla Corea del Nord

Morto Otto Warmbier, lo studente Usa rilasciato dalla Corea del Nord

Otto Warmbier, lo studente Usa rilasciato dalla Corea del Nord nei giorni scorsi in stato di coma con un trauma al cervello, è morto.

Secondo le autorità nordcoreane, Warmbier sarebbe precipitato in coma dopo aver contratto il botulismo a causa di una pillola per il sonno presa nel marzo 2016 e sarebbe stato fatto rientrare negli Stati Uniti per ragioni umanitarie. E avevano invece diagnosticato "danni cerebrali ingenti". Purtroppo le sue condizioni si erano aggravate a tal punto che la scorsa settimana il governo coreano ha acconsentito alla sua liberazione.

La famiglia dello studente americano afferma: "Quando Otto è tornato a casa a Cincinnati il 13 giugno non è stato in grado di parlare, era incapace di vedere e incapace di reagire ai comandi verbali". Il ragazzo era stato condannato a 15 anni di lavori forzati con l'accusa di atti ostili verso la Corea del Nord.

Trump si è scagliato contro Pyongyang dopo la notizia della sua morte."E 'un regime brutale", "Gli Stati Uniti condannano ancora una volta la brutalità del regime nord-coreano mentre piangono la sua ultima vittima." ha detto durante un evento della Casa Bianca.