Morto Tim Hague, dopo due giorni di coma

Morto Tim Hague, dopo due giorni di coma

Tim Hague - all'anagrafe il suo nome completo era Timothy Edward Lee Hague - era nato il 9 maggio 1983 e dunque aveva da poco compiuto i 34 anni. Il pugile è stato steso da un ko mentre disputava un incontro con Alan Braidwood.

Tragedia nel mondo della boxe: il pugile Tim Hague è morto dopo l'incontro disputato con Adam Braidwood avvenuto lo scorso venerdì sera. E' stata fatale al pugile canadese Tim Hague la sfida sul ring di Edmonton: il 34enne ha riportato gravi lesioni al cervello e si è spento nella serata di ieri, domenica 18 giugno. Si trattava del suo quarto incontro da professionista, dopo che dal 2006 al 2016 si era cimentato solo nelle arti marziali. Anch'egli ha trascorsi nelle arti marziali: una carriera simile a quella di Tim Hague, che purtroppo però non avrà altri capitoli.

Era soprannominato 'The Thrashing Machine' e pesava 120 chilogrammi, distribuiti su 193 centimetri di altezza.Braidwood, 33 anni, prima di dedicarsi al pugliato è stato giocatore professionista di Football Americano con gli Edmonton Eskimos.