Real Madrid, Florentino Perez: "Ronaldo resterà. Donnarumma? Lo seguiamo"

Real Madrid, Florentino Perez:

Tutto quello che è uscito fuori non è vero. Il presidente del Real Madrid ha dichiarato a Radio Onda Cero: "Tutti dicono che Donnarumma è un grande e sarà l'erede di Buffon nella Nazionale italiana". E' infatti di questi giorni la notizia della possibile cessione di #Cristiano Ronaldo che avrebbe intenzione di cambiare aria e ritornare ad indossare la maglia che lo rese grande, quella dei Red Devils.

Così, 6 anni dopo, nel caldo luglio del 2000, Perez riprovò l'assalto alla prima carica del club spagnolo, riuscendo a strappare consensi grazie alla promessa dello sbarco a Madrid di Luis Figo, che fu poi effetivamente acquistato poco dopo. Non solo Manchester United e PSG, dunque, sono interessati alle prestazioni del calciatore che si avvia a vincere il quinto Pallone d'Oro della carriera. I problemi fiscali? Parto dal fatto che bisogna rispettare la legge e che Cristiano lo ha sempre fatto, i suoi avvocati hanno detto che lui non ha occultato nulla e sono sicurissimo che è tutto in regola. L'ultima volta che ho parlato con lui è stato a Cardiff, nel post partita. Il quinto mandato in assoluto di Perez terminerà fra quattro anni, nel 2021, i quali si sommano ai già 14 anni nel ruolo - dal 2000 al 2006 e dal 2009 ad oggi - in modo da arrivare a 18 anni di regno in cui il club ha vinto tutto ciò che si poteva vincere in Spagna, in Europa e nel mondo, e c'è da scommetterci che continuerà a farlo. Nessuno ci ha presentato un'offerta per nessuno. "Ne parlerò con Zidane". A oggi, poi vedremo. "Credo che sia giunto il momento che faccia un'esperienza de genere".