Dramma sul Bianco: morto Beltrami, capo del Soccorso Alpino Lariano

Dramma sul Bianco: morto Beltrami, capo del Soccorso Alpino Lariano

E' Gian Attilio Beltrami, a capo della XIX delegazione lariana del Soccorso alpino e speleologico lombardo, la vittima dell'incidente avvenuto oggi sul Mont Dolent, nel massiccio del Monte Bianco.

Beltrami stava affrontando l'ultima parte della salita al Mont Dolent (3820 m), situato nella testata della Val Ferret.

Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano e il Soccorso alpino della guardia di finanza di Entreves con l'elicottero. Secondo quanto riferito dal Cnsas Lombado, Beltrami era in cordata con un altro alpinista, un ragazzo di 23 anni residente in provincia di Milano, quando sono precipitati per alcune centinaia di metri. La salma di Beltrami è stata composta nella camera ardente di Courmayeur.

Il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (Cnsas), sezione Lombardia, di cui Beltrami era stato anche vicepresidente, ha ricordato la figura dell'alpinista lecchese esprimendo il proprio cordoglio per la tragedia: "L'evento ha sconvolto tutti i soccorritori che conoscevano Gianni da decenni - afferma il corpo in una nota - una delle figure storiche del Soccorso lombardo".

Le indagini sull'accaduto sono affidate alla Guardia di finanza di Entreves.