Concerti e grandi eventi, contro degrado stop alle bottiglie e alle lattine

Concerti e grandi eventi, contro degrado stop alle bottiglie e alle lattine

Lo stabilisce un'ordinanza firmata ieri dal sindaco Rocchino Muliere.

Il indaco di Teramo, Maurizio Brucchi, ha emesso una ordinanza che dopo le vicende di Torino, impone un giro di vite sulla distribuzione delle bevande in bottiglie di vetro e lattine. "In considerazione della partecipazione di numeroso pubblico e delle potenziali criticità che possono derivare dall'uso di sostanze alcoliche o dal distorto utilizzo di contenitori in vetro - si legge nel provvedimento firmato da Orlando - si ordina che, nelle varie manifestazioni pubbliche che si svolgeranno nei vari quartieri cittadini, sia vietato commercializzare bevande in contenitori o recipienti di vetro, consentendo esclusivamente quelli in plastica". Sono i provvedimenti presi dall'amministrazione di Empoli in occasione della Notte Bianca - Festa del Commercio che si svolge sabato 24 giugno, dalle 18 alle 2 di domenica.

Con la precedente ordinanza, il medesimo divieto era stato previsto per i pubblici esercizi, mentre per un'altra serie di soggetti (attività autorizzate all'esercizio del commercio su area pubblica, attività autorizzate per l'esercizio del commercio in forma itinerante, laboratori artigianali alimentari, titolari di distributori automatici di bevande) il divieto comprende sia la vendita che la somministrazione. Per i trasgressori la sanzione va da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro.