Sicilia, turista muore forse dopo la puntura di una zecca

Sicilia, turista muore forse dopo la puntura di una zecca

L'uomo, Dario Crivelli, ex magistrato italiano residente a Bellinzona, nel fine settimana si era recato come faceva da anni a Stromboli, dove il giorno dopo l'arrivo aveva iniziato a stare male. Aveva sessant'anni ed era originario della provincia di Chieti.

Da un primo esame effettuato dal medico legale sarebbe stata accertata la presenza di un eritema in una gamba, compatibile con la puntura di una zecca. Le sue condizioni sono subito peggiorate e il suo cuore ha smesso di battere prima che giungesse il 118. La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha disposto l'autopsia.