Messina. Non si attenua la morsa degli incendi, evacuate alcune abitazioni

Messina. Non si attenua la morsa degli incendi, evacuate alcune abitazioni

Continua Tesone - sono settimane che i pompieri stanno operando su tutto il territorio campano per fronteggiare gli incendi che stanno devastando il Napoletano (in particolare la zona vesuviana) il Sannio - il Casertano ed il Salernitano. Lo stesso vale per la convenzione per il potenziamento delle squadre di spegnimento a terra dei vigili del fuoco che non hanno normalmente il compito di spegnere gli incendi boschivi, ma solo di coadiuvare la regione se questa attiva una convenzione. Ad intervenire, oltre a una squadra di Soverato, anche l'elicottero.

Il Segretario Conapo per la Campania Antonio Tesone chiede ai vertici del CNVVF l'immediata attivazione del raddoppio dei turni per i Comandi Provinciali VVF della Regione Campania.

Partiti per il lungo viaggio che conduce in Sicilia. Decine gli incendi che hanno aggredito la città dello Stretto rendendo la vita complicata ai cittadini e, soprattutto, ai Vigili del Fuoco.

Per tutta la notte si è cercato di contenere i roghi, evitando che le fiamme raggiungessero le abitazioni.

L'unica nota positiva è che non si sono avute conseguenze per le persone.

Vigili del fuoco e uomini della forestale, della protezione civile e delle forze dell'ordine sono impegnati nelle operazioni di spegnimento, ma molti ettari di macchia mediterranea sono già andati perduti nelle ultime ore. "Subito dopo l'emergenza, il governo dovrebbe affrontare la questione relativa all'incremento degli organici dei vigili del fuoco, che pur senza mezzi tecnici adatti stanno dando prova del loro grande spirito di servizio nelle zone maggiormente colpite".