Quentin Tarantino dirigerà un film su Charles Manson

Quentin Tarantino dirigerà un film su Charles Manson

Hollywood Reporter annuncia che Quentin Tarantino scriverà e dirigerà un film sugli omicidi di Charles Manson.

I fatti che saranno raccontanti nel film narrano l'omicidio, da parte della banda di Charles Manson, di Sharon Tate, diva Anni 60 moglie del regista Roman Polanski.

Quentin Tarantino potrebbe presto tornare sul set e per la prima volta il suo film potrebbe basarsi su fatti realmente accaduti. La villa era occupata da Sharon Tate, incinta di otto mesi, e da alcuni amici, mentre Polanski si trovava a Londra perché aveva appena finito di girare Rosemary's Baby.

Quentin Tarantino è uno dei registi moderni più apprezzati e al contempo più controversi.

Dietro la serie di omicidi di personaggi in vista del mondo dello spettacolo orchestrata da Charles Manson molti hanno voluto vedere semplicemente le occasionali traversie di una mente malata. Un film ambientato in uno degli anni più crudi della storia americana: il 1970.

Tarantino sarebbe alle prese con gli ultimi ritocchi alla sceneggiatura, che dovrebbe essere pronta per il Labor Day 2017, il prossimo 4 settembre. Altri hanno intravisto invece il desiderio di vendetta di un artista che non si sentiva sufficientemente compreso.

Il regista ha già iniziato il casting per gli attori e attrici di chiara fama e sicuro richiamo come Brad Pitt e Jennifer Lawrence. Sul dove si svolgeranno le riprese del nuovo film di Quentin Tarantino abbiamo qualche indizio dall'introduzione dell'uccisione di Sharon Tate: Los Angeles. Il regista di Knoxville ha sempre affrontato a modo suo i periodi storici che hanno fatto da ambientazione ai precedenti film, quindi sarà interessante capire come approccerà eventi tanto noti e precisi.

Charles Manson e i suoi seguaci furono condannati a morte nel 1971, ma l'anno seguente lo Stato della California abolì la pena di morte e Manson, insieme ai suoi seguaci, vide la sua pena commutarsi in ergastolo.