Anche Ceriano Laghetto dichiara guerra alle zanzare: notte di disinfestazione

Anche Ceriano Laghetto dichiara guerra alle zanzare: notte di disinfestazione

Questo è l'avviso diffuso dal Comune di Trento nella circoscrizione di San Pio X, che provvederà a una disinfestazione straordinaria delle zanzare, veicoli del contagio.

COSE'è LA DENGUE - La Dengue è una malattia infettiva, simile all'influenza, che è trasmessa solo dalle punture di zanzara.

La malattia non si trasmette da persona a persona e, anche se curabile, ha bisogno di una terapia sintomatica per ridurre i forti dolori muscolari.

E questo è successo proprio a Trento in questi giorni.

Il Ministero della Salute, in presenza di un caso di importazione, ha previsto alcune azioni cautelative tra cui gli interventi per limitare la diffusione dei vettori (zanzare) dell'area dove risiede la persona colpita, da mettere in atto per prevenire l'insorgere dei cosiddetti casi secondari. Il Comune, ed in particolare l'assessorato all'Ambiente, lancia infatti oggi la "Campagna anti-zanzare 2017":"Si avvisa la cittadinanza - fanno sapere dal Municipio - che dalle 23.30 del 12 luglio alle 3 del 13 luglio sarà effettuato un intervento di disinfestazione contro le zanzare". Le operazioni riguardano dunque le aree verdi pubbliche e i giardini e cortili privati nel raggio di 200 metri dalla residenza della persona ammalata. "Sono in partenza gli elicotteri che spargeranno insetticidi biologici negli 800 ettari di risaie del territorio di Milano contro la diffusione delle zanzare", annuncia Palazzo Marino pubblicando sulla sua pagina Facebook le immagini dei mezzi 'di soccorso' per contrastare l'emergenza delle ultime settimane. È comunque raccomandato, a titolo precauzionale, di chiudere le finestre durante l'intervento effettuato nelle vicinanze delle abitazioni e di evitare l'ingresso di persone e animali nelle aree interessate dal trattamento per un periodo di circa 5-6 ore.

Si ricordano, infine, le raccomandazioni generali per limitare il proliferare della zanzara tigre: evitare di abbandonare all'aperto contenitori dove possa raccogliersi l'acqua piovana, trattare l'acqua di tombini e pozzetti in proprietà privata con prodotti larvicidi; tenere cortili e giardini sgombri da erbacce e rifiuti; evitare il ristagno dell'acqua; svuotare piscine e fontane non in esercizio; chiudere con coperchi i serbatoi d'acqua; stoccare e coprire i copertoni.