Florenzi: "Milan da scudetto? Vediamo, non sarà facile. Che colpo Bonucci!"

Florenzi:

Ma ormai, con l'acquisto di Bonucci, e in attesa del colpo in attacco, il Milan può essere considerata tra le pretendenti alla vittoria dello scudetto.

Il passaggio di Leonardo Bonucci dalla Juventus al Milan ha scosso il calcio italiano. Per i bianconeri la cessione del difensore è oggettivamente una grave perdita tecnica, ma c'è chi crede che la Vecchia Signora manterrà più o meno inalterata la propria forza: la pensa così Alessandro Florenzi, intervistato da 'Sky'.

Pur riconoscendo il valore di Bonucci, Florenzi rimane cauto sulle credenziali del Milan in ottica Scudetto: "Prendere dieci giocatori nuovi e assemblarli assieme non è facile".

Il numero 24 giallorosso sta proseguendo il percorso di recupero post infortunio, ma senza fretta: "Ritorno?" Florenzi si è soffermato ai microfoni di Sky Sport a parlare anzittutto delle sue condizioni fisiche: "Piano piano stiamo riprendendo i carichi di lavoro, manca ancora un po', siamo sulla buona strada e sono felice". Dopo settembre dovrebbe esserci una data prefissata. "Ha subito messo le sue idee dentro la squadra, stiamo cercando di attuare la sua tattica, abbiamo visto in questi anni come giocava bene la palla il suo Sassuolo e come si difendeva bene, noi siamo gia' sulla buona strada da questo punto di vista, adesso arriveranno i nazionali, che giustamente hanno avuto piu' giorni di vacanza, e ci metteremo in carreggiata per fare una grande annata", dice il romano Florenzi che quest'anno, dopo tante stagioni, non avra' come compagno di squadra Francesco Totti.

"Di Francesco vuole prima vedermi in campo: poi deciderà lui".