Honolulu, in fiamme grattacielo: 3 vittime

Honolulu, in fiamme grattacielo: 3 vittime

Quattro persone sono state portate negli ospedali, ha dichiarato Shayne Enright, portavoce dell'Honolulu Emergency Medical Services. Centinaia di persone sono fuggite o sono state evacuate quando le fiamme prendevano piede nel grande complesso composto da 568 appartamenti e quattro centri commerciali. Incendio in un grattacielo a Waikiki: morti e feriti Honolulu. Secondo le prime riscostruzioni le fiamme sarebbero partite da un appartamento al 26esimo piano del complesso residenziale Marco Polo nel quartiere Waikiki, una delle più note zone turistiche dell'isola. Sulle cause che hanno portato all'incendio del grattacielo stanno indagando le forze dell'ordine locali. L'edificio a forma di onda, costruito nel 1971, non era dotato di efficaci dispositivi anti incendio, ha dichiarato il sindaco di Honolulu, Kirk Caldwell che ha raggiunto il luogo dell'incendio.

"Senza alcun dubbio, se ci fossero stati gli spruzzatori automatici in quell'appartamento, il fuoco sarebbe stato contenuto in quell'unità", ha detto uno dei residenti del grattacielo.