La Covisoc boccia le vespe, coinvolte altre tre società

La Covisoc boccia le vespe, coinvolte altre tre società

Altre quattro compagini invece possono farcela. Le altre quattro, rivelate dal collega Nicola Binda della Gazzetta dello Sport sul proprio profilo Facebook, sono Arezzo, Fidelis Andria, Juve Stabia e Modena.

Primo successo fuori dal campo quindi per il Gavorrano che ha ottenuto senza problemi il via libera. L'intero incartamento sarà a brevissimo pronto, e la Juve Stabia potrà presentarlo entro venerdì 14 luglio, quando ci sarà l'ultima chiamata per regolarizzare documenti e posizioni dei vari club. E poi: La Vigna (Atalanta) va alla Pro Piacenza, il Teramo è su Ventola (Pescara), il Gubbio ha chiesto Marra (Novara), Strefezza e Costantini (Spal) vanno alla Juve Stabia, Forte (Maceratese) e Tomi (Prato) verso il Matera, il Cosenza ottiene Liguori e Palmiero (Napoli), il Catania vuoleAya (Andria) e il Siracusa fa bis con Daffara (Ancona) e Mucciante (Fondi).

Oltre a Latina e Como, i cui rispettivi fallimenti avevano sentenziato l'impossibilità di partecipare al prossimo campionato di Serie C, sono ben otto i club che rischiano di dover rinunciare ai propositi di prendere parte alla stagione 2017/2018 della terza lega nazionale.

La società stabiese era già a conoscenza che la documentazione completa non sarebbe arrivata in tempo, dunque nessuna sorpresa nell'ambiente gialloblù, che continua a lavorare a fari spenti.