SABAUDIA - Campione di nuoto down salva bimba che annegava

SABAUDIA - Campione di nuoto down salva bimba che annegava

Il giovane di Latina si è tuffato d'istinto dopo aver sentito gridare aiuto e ha recuperato la piccola portandola a riva. Come ha raccontato il padre del 17enne al Corriere, Valerio stata facendo il bagno con la sorella e il papà quando ha visto due ragazzine che chiedevano aiuto al largo. Poche bracciate nella corrente forte e ha subito raggiunto una delle piccole, riportandola a riva con un'operazione da manuale.

Un'impresa che gli è valsa gli applausi di tutta la spiaggia. Grazie al suo istinto e alle doti sportive ha dimostrato "davvero il piglio di un eroe" scrivono in tanti sui social network. Quest'ultima, presa la figlia per mano, si è infatti allontanata senza neppure un ringraziamento.

Si chiama Valerio, ha solo 17 anni, atleta diversamente abile della Polisportiva Hyperion, ed è semplicemente un eroe. Uno sport che gli era stato consigliato per potenziare la muscolatura, temendo che potesse avere problemi a causa della sindrome di Down, e in cui è diventato un campione. Allenamenti quotidiani, impegni con gli scout e lo studio presso il liceo "Manzoni" di Latina.