Genoa, Juric: "Lapadula è in arrivo, non voglio perdere Simeone"

Genoa, Juric:

Il Genoa di Ivan Juric ha iniziato l'11 luglio il ritiro in Austria, e questa sera scenderà in campo per disputare un match amichevole che dovrà dare delle informazioni utili all'allenatore per capire su quale aspetto bisognerà lavorare. "Dobbiamo partire con grande umiltà ricordandoci che lo scorso anno ci siamo salvati all'ultima giornata". Penso che vi sia una buona ossatura possibilmente da migliorare. E se riusciamo a prendere quello che abbiamo in mente, lo innalzeremo ulteriormente, anche se certe operazioni sappiamo non essere semplici.

Salcedo e Pellegri hanno messo a segno tre reti contro la rappresentativa della Val Stubai, quanto spazio gli darai? Fosse per me non cederei alcuno dei piu' forti, a volte pero' ci sono esigenze di fare cassa e questo va accettato. Al quarto d'ora è già 3-0 con Pandev mentre i baby Pellegri e Salcedo firmano rispettivamente il quarto e il sesto gol inframezzati dalla doppietta di Hiljemark.

"Bertolacci è un giocatore che ho voluto fortemente, ha tutto: può fare più ruoli ma deve riprendersi dopo due anni fatti così così. Può fare senza differenza il centrocampista centrale o giocare più in avanti".

"Lapadula non è ancora ufficiale perciò non ne parlo". Per Simeone mi dispiace, sono innamorato di lui e della sua volontà, per come approccia alle partite. Simeone sono certo che un giorno diventerà un top player. Infine sugli obiettivi di campionato e sulla fascia di capitano data a Perin. "Visto che se lo merita per impegno e attaccamento, lo ho accontentato" ha concluso.