Metro di Londra: eliminata la formula registrata "ladies and gentlemen"

Metro di Londra: eliminata la formula registrata

Se eravate abituati a sentire questo messaggio nella metropolitana di Londra, rimarrete presto sorpresi.

"Good morning ladied and gentlemen".

Da adesso in poi la Transport for London, l'ente che gestisce i trasporti pubblici della capitale inglese, ha deciso di adeguarsi all'era contemporanea eliminando qualsiasi discriminazione a livello linguistico inerente al genere sessuale di chi usufruisce dei suoi servizi.

E se di tanto in tanto al personale sarà permesso anche l'utilizzo del più classico 'ladies and gentlemen', qualora questo dovesse accadere con troppa costanza Tfl provvederà ad emettere una nota come promemoria per il personale.

Perché la metropolitana di Londra cambierà il suo messaggio di benvenuto
Metro di Londra: eliminata la formula registrata "ladies and gentlemen"

"Sono consapevole che alcuni cittadini potrebbero non sentirsi a proprio agio con il modo in cui vengono effettuati determinati annunci nelle stazioni".

La campagna, sostenuta anche dal sindaco Sadiq Khan, è stata accolta con entusiasmo dall'associazione di difesa dei diritti LGBT Stonewall: "La lingua è estremamente importante per la comunità lesbica, gay, bisessuale e trans e il modo in cui la utilizziamo può contribuire a garantire che tutti si sentano inclusi".

"Vogliamo che tutti si sentano i benvenuti nella nostra rete di trasporto".

Mark Evers, uno dei responsabili di TFL ha spiegato di aver voluto rivedere il linguaggio che viene usato negli annunci e nelle altre comunicazioni "per garantire che sia veramente inclusivo e che rifletta la grande diversità di Londra".