Aubameyang, ultimatum del Borussia al Milan

Aubameyang, ultimatum del Borussia al Milan

"Abbiamo comunicato ad Aubameyang che se vuole andare via e ha in mano offerte di società in grado di accontentare le nostre richieste - ha sottolineato l'ad del Borussia Dortmund Hans-Joachim Watzke, basta che ce le presenti e possiamo parlarne". I giorni che gli abbiamo concesso si stanno esaurendo: dobbiamo avere il tempo necessario per sostituirlo, qualcosa di difficile o addirittura impossibile. La partita si gioca a Guangzhou, in Cina, alle 19:20 locali e vale per la International Champions Cup 2017.

Il Borussia Dortmund avrebbe fissato nel 26 luglio la deadline per la cessione di Aubameyang. I rossoneri hanno chiuso tante operazioni con grande stupore generale, e sono già tra le proprietà straniere che al primo anno hanno speso più soldi per i loro acquisti. A Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli manca ora il pezzo da novanta: la prima punta che affianchi André Silva e permetta a Vincenzo Montella di giocare con la difesa a tre, utile per proteggere ancora meglio il reparto arretrato comandato da Leonardo Bonucci e sfruttare al massimo le qualità di Andrea Conti (maggiormente efficace a centrocampo) e Hakan Calhanoglu (che sarebbe impiegato da mezzala).

Mentre continua la caccia all'attaccante, arriva la prima doccia fredda al Milan in questo calciomercato. "Lui è un giocatore fantastico e sono contento che sia qui, non penso ad altro, mi farò dei problemi solo qualora dovessero presentarsi".

Il club rossonero infatti, nel giro di poche settimane è riuscito a piazzare dieci colpi che hanno completamente rivoluzionato la squadra.