Calhanoglu: 'Milan antagonista della Juve per lo scudetto? Ci servirà...'

Calhanoglu: 'Milan antagonista della Juve per lo scudetto? Ci servirà...'

Data la favolosa campagna acquisti che la dirigenza sta portando avanti, l'asticella non poteva che essere alta: "Credo che la sfida più importante sia riuscire ad entrare in zona Champions. Lo vogliamo perché abbiamo una buona squadra e dobbiamo dare tutto per la stagione e per le competizioni".

Hakan Calhanoglu è probabilmente il colpo più intrigante nel ricco mercato estivo del Milan, alla caccia della Juventus campione d'Italia nelle ultime sei stagioni.

Calhanoglu, parlando ai microfoni di Milan Tv, ha spiegato: "Per me è tutto nuovo qui, ci sono giocatori molto forti". "Scudetto? Credo che la cosa più importante sia stare tranquilli". Abbiamo bisogno di tempo, ci sono tanti giocatori nuovi, quindi serve tempo per crescere nelle partite e all'interno dello spogliatoio. Ogni giocatore è importante per noi e dobbiamo essere concentrati sulle partite che per noi sono tutte importanti perché abbiamo bisogno di fare punti, di ottenere risultati.

Infine, piccola parentesi aperta anche sull'amichevole di domani, che il Milan giocherà in Cina contro il Borussia Dortmund: "E' un'ottima squadra, un club importante con buoni giocatori". E' molto importante questo. Si vince insieme e si perde insieme, nelle giornate positive e in quelle negative. Dalle sue parole è emerso chiaro quale sia l'obiettivo che il Milan intende raggiungere il prossimo anno. Non conosco bene la squadra che andremo ad affrontare in Europa League. Dobbiamo vincere e nient'altro, lavoreremo duro. "Lavoriamo tanto, c'è tutto il tempo per fare bene". Li conosco bene perché ho molti amici che giocano li', i miei compagni di squadra nella nazionale turca. E' un'amichevole bella, si affrontano due buone squadre e certamente sarà il primo test probante dell'anno. "Dovremo lottare e giocare bene, dovremo fare una bella partita", ha concluso Calhanoglu.