F1 | Ricciardo eletto "Driver of the Day" del GP di Gran Bretagna

F1 | Ricciardo eletto

Una gara spettacolare, la sua, fatta di sorpassi da urlo e ruota a ruota da paura, che hanno fatto rizzare i peli sulla schiena a tifosi e meccanici della Red Bull.

Ricciardo come Hamilton - Questo decimo appuntamento del campionato di Formula Uno ha però un retrogusto amaro per ben due piloti.

Dopo le disastrose Qualifiche di ieri, in cui è stato appiedato dalla sua Red Bull RB13 a causa di un guasto al turbo addirittura nella Q1, Daniel Ricciardo potrà correre il GP di Gran Bretagna previsto per questo pomeriggio sulla pista di Silverstone con diverse nuove componenti della power unit Renault che equipaggia la sua monoposto. E' stato difficile evitarle.

Naturalmente, Ricciardo, ha tirato fuori il solito sorriso, che ha mostrato quanto soddisfatto fosse l'australiano per il suo 5° posto, raggiunto dopo una qualifica difficile, che lo aveva costretto a partire dal 23° posto: "Il quinto posto è un risultato che mi rende molto felice se penso da dove partivo". Al restart sono riuscito a passare Magnussen prima dell'ultima curva, poi Stroll in Curva 4, successivamente ho tentato di avere la meglio su Grosjean all'esterno di Curva 7 ma non c'era spazio. Brillante quinto Ricciardo, che scattava dalla penultima casella.

Dopo le peripezie iniziali, però, l'alfiere Red Bull è stato protagonista di una rimonta esemplare: "Ho recuperato fino alla quinta posizione, quindi alla fine posso dirmi contento, anche perché è stata una gara divertente. La macchina andava bene, specie con la soft andava molto forte e sono riuscito a superare molte vetture".

Un risultato che è andato di molto oltre le aspettative di Daniel, che si aspettava di raggiungere al massimo l'8° posto. Entrambe le Rosse, infatti, hanno subito una foratura nelle gomme anteriori: se Raikkonen ha almeno conservato il podio, peggio è andata a Vettel, che ha chiuso in settima posizione e di fatto ha riaperto il mondiale (Hamilton ora è a meno un punto dal tedesco).