Fisco, la nuova cartella pagamento

Fisco, la nuova cartella pagamento

L'Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello di cartella di pagamento che dovrà essere utilizzato dal Fisco per i ruoli consegnati agli agenti della riscossione a decorrere dal 1° luglio 2017 (Provvedimento di approvazione Prot. n. 0134363 del 14 luglio 2017). Sono tante le novità, a partire dai contenuti rappresentati in chiaro per essere fruibili da tutti i contribuenti. 5, dl 293/1994, convertito dalla legge 444/1994, per effetto dell'immediato recepimento, da parte della nuova Agenzia delle entrate-Riscossioni, nata sulle ceneri di Equitalia, dell'esigenza, si afferma testualmente, di trasparenza e semplificazione del rapporto con il contribuente, come prescritto dal dl 193/2016, convertito nella legge 225/2016. Tornando alla nuova cartella di pagamento questa avrà un colore diverso che identifica ciascun ente creditore e permetterà di distinguere con immediatezza la provenienza del debito e dunque sarà ad esempio arancione per le iscrizioni a ruolo delle agenzie fiscali, verde per le iscrizioni a ruolo di Comuni e Regioni. Nella prima parte della sezione della cartella di pagamento Agenzia delle Entrate riscossione fornisce info utili per il pagamento, sospensione, presentazione del ricorso e punti di contatto; nella seconda invece c'è la descrizione dettagliata dei dati contabili e della causale.

L'agenzia delle Entrate approva il nuovo modello di cartella di pagamento.