A Torino e Piemonte esplode il caldo: termometro oltre 40° gradi

A Torino e Piemonte esplode il caldo: termometro oltre 40° gradi

Forse degli ultimi anni. Tutta questa settimana e anche la prima parte della prossima, vedranno l'anticiclone infernale Lucifero dominante sul nostro Paese, salvo inserimenti di refoli di aria fresca, ma soltanto in quota, previsti per lunedì 7, magari responsabili anche di qualche temporale sul centro-est Alpi e qualcuno in Appennino.

NORD fino a 42° - Regioni settentrionali caldissime, soprattutto sui settori della pianura centro-orientale dove i valori massimi potrebbero superare i 40/41°.

In coincidenza con l'arrivo della quinta ondata di caldo africano, si comincerà proprio oggi a Roma e poi, per quanto riguarda il Lazio, tocca a Frosinone, alle quali mercoledì si aggiungeranno altre 12 città tra cui tutte le altre province del Lazio: Latina, Rieti e Viterbo. Caldo anche a Termoli con 45 gradi alle 18, 43 gradi a Trapani e 38 a Roma. E' un'estate che è destinata certamente ad entrare negli annali sia per la continuità delle ondate di caldo sia per la loro intensità e durata. Le regioni meridionali verranno colpite più duramente nel primo weekend di Agosto. L'aumento delle temperature, anche nei giorni a seguire, sarà infatti accompagnato dall'umidità, che contribuirà a far sentire più afa.

Le temperature, inoltre, continueranno a salire fino a raggiungere anche 38° o 40° giovedì.

Le temperature, secondo Lamma Meteo Toscana, potranno superare i 40 gradi. Record assoluto per Capo San Lorenzo, in Sardegna, con 49 gradi percepiti alle ore 16 e temperatura reale di 33 gradi; a Termoli, sensazione di calore pari a 45 gradi alle 18.