Renzi sulle ong: "Pugno di ferro se hanno contatti con gli scafisti"

Renzi sulle ong:

La leader di Fratelli d'Italia ha però chiarito che "se si vogliono fare percorsi di carattere civico regionale, come è accaduto in Liguria e in varie realtà, è una scelta di Nello Musumeci e non entro in questioni regionali". Al suo arrivo Renzi, che non ha rilasciato dichiarazioni, si è concesso a numerosi selfie con i cittadini presenti.

La descrizione fatta da Agnese Renzi ci mostra un ritratto del segretario del Partito Democratico diverso da quello che conosciamo; un uomo con dei modi ed un temperamento molto forti, che in alcune occasioni - come dichiarato dall'attuale sindaco di Milano Beppe Sala - risulta essere "indisponente". Il premier ha poi provato a buttarla sullo scherzo strappando il microfono dalle mani della giornalista e tirandolo ad Antonello Giacomelli, sottosegretario alle Comunicazioni.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. "Come Italia non sempre abbiamo fatto questo lavoro per bene, abbiamo sbagliato".

Matteo Renzi non piace agli italiani: colpa del suo brutto carattere? .

Nel corso della presentazione del suo libro dalle terrazze di Mondello (Palermo), il segretario del PD, Matteo Renzi, ha parlato di tutto: dalla politica alla scuola. Un giovane, poco dopo l'inizio delle presentazione gli ha gridato "buffone, buffone, avete rovinato l'Italia". È stato lui ad interrompere l'alleanza che andava avanti da anni.

Roma. Ieri pomeriggio si è tenuto un incontro tra il Ministro degli Esteri, Angelino Alfano, e il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio.