Disney: 'divorzia' da Netflix e lancerà in 2019 proprio servizio streaming

Disney: 'divorzia' da Netflix e lancerà in 2019 proprio servizio streaming

Un annuncio che ha avuto delle ripercussioni anche sulla quotazione di Netflix - in calo da ieri sera - mentre quella di Walt Disney è rimasta invariata.

A dare la notizia è direttamente il presidente della compagnia, Bob Iger, che ha garantito la presenza di tutti i film Disney e Pixar nel loro nuovo servizio di streaming. Semplice, anche la Disney vuole adattarsi alle nuove tendenze del mercato e per questo ha deciso di realizzare una piattaforma di proprietà per lo streaming on demand dei propri contenuti.

Netflix conferma dunque le voci che volevano Disney impegnata nella realizzazione di una propria piattaforma streaming (che non si baserà soltanto sui film ma anche su eventi sportivi targati ESPN). Il contratto con Netflix, infatti, si conclude definitivamente nel 2019. Al momento non sappiamo ancora cosa accadrà con i titoli della Lucasfilm e con le pellicole dei Marvel Studios.

E non è escluso che la Disney realizzi dei piani di abbonamento differenziati a seconda dei contenuti che si vogliono vedere.

Walt Disney dice addio a Netflix e mette fine all'accordo con la tv in streaming per la distribuzione dei film prodotti da Topolino dal 2019.