Bomba di capodanno, 6 anarchici arrestati

Bomba di capodanno, 6 anarchici arrestati

Dopo sette mesi di indagini ed intercettazioni sono scattate le manette per sei anarchici. Il gip deciderà nelle prossime ore se convalidare il fermo del 29enne. Il suo dna è stato estrapolato dalla scientifica della polizia da una traccia biologica rilevata su un frammento di scotch sul luogo dell " esplosione. Fallanca, assistito dall'avvocato Francesco Calabro, è comparso dinanzi al gip del Tribunale di Lecce Carlo Cazzella, che lo ha sentito per rogatoria (dell'inchiesta è titolare la Procura di Firenze).

Non è stato convalidato il fermo del trentenne arrestato giovedì scorso nel corso dell'operazione contro gli anarchici per le indagini sull' ordigno rudimentale che lo scorso Capodanno ferì gravemente un artificiere della polizia a Firenze. Come Vespertino è accusato di concorso in tentato omicidio nonché fabbricazione, detenzione e porto abusivo di materiale esplodente per la bomba di Capodanno. Gli indagati, comparsi davanti al gip, si sono tutti avvalsi della facoltà di non rispondere.