Attacchi hacker al M5S, il Garante apre un'istruttoria

Attacchi hacker al M5S, il Garante apre un'istruttoria

L'hacker R0gue_0 era riuscito ad accedere al database e ai dati personali degli utenti che avevano effettuato donazioni. Come scrive Stefania Piras sul quotidiano Il Messaggero, il Garante della Privacy Antonello Soro lo scorso 7 agosto ha aperto un'istruttoria, inviando una richiesta di informazioni alla Casaleggio Associati. La vicenda interessa anche direttamente Beppe Grillo, che nel regolamento del Movimento 5 Stelle viene definito "garante". A ogni modo, il regolamento europeo prevede che il titolare debba comunicare eventuali violazioni dei dati personali all'Autorità nazionale di protezione dei dati. Sono già state messe in atto tutte le azioni necessarie per impedire il ripetersi di intrusioni informatiche come questa.

Il responsabile dell'attacco al M5S è un hacker che si firma rogue0.

Gli attacchi al sistema Rousseau hanno svelato falle nella sicurezza del cuore pulsante della democrazia diretta del movimento 5 Stelle.

Nel frattempo il blog di Beppe Grillo - che secondo David Puente, blogger ed ex dipendente della Casaleggio Associati, sarebbe stato 'bucato' dall'hacker proprio come Rousseau - ha chiesto ai propri iscritti di modificare la password di accesso al sito. "Ho fatto quello che ho fatto solo per una questione di interesse", ha affermato.