Le Asturie hanno le loro 'Pamele Anderson'

Le Asturie hanno le loro 'Pamele Anderson'

È quello che è successo a Gijòn, in Asturia, dove la presenza delle "sexy salvavidas" ha costretto la direzione del Salvamento Maritimo a prendere un provvedimento per limitare i commenti e gli apprezzamenti dei bagnanti: obbligo di pantaloncini per le bagnine di Gijòn. "Allarme a Gijon: 10 bagnanti quasi annegano in una mattinata, alcuni anche 2 o 3 volte", riporta il tweet ripreso più volte dagli utenti sul social network. Su twitter infatti erano apparsi diversi commenti sul lato B delle bagnine che non avevano nulla da invidiare alla più famosa Pamela Anderson di Baywatch.

Ne è nata una polemica infinita che in breve tempo ha costretto le povere bagnine a indossare i pantaloni per evitare appunto "commenti se$sisti".

La misura ha provocato proteste nel consiglio comunale di Gijon per l'eccesso di correzione politica. "Portano un costume da bagno normale - le ha difese l'Assessore alla Sicurezza della città - La perversione sta nella mente di alcuni".

Jessica Castano, a capo dell'associazione Donne Separate e Divorziate delle Asturie, ha riferito ai media che una delle bagnine più fotografate ha subito una dura reprimenda.

Insomma, molti bagnanti ora resteranno delusi e i salvataggi 'finti' in mare potrebbero subire una drastica riduzione.