Siccità, Publiacqua: "Rischio razionamento a settembre"

Siccità, Publiacqua:

Previsioni per il mese di Settembre sulla base dei modelli di previsione stagionale: per il mese di settembre si prevedono piogge nella media, così come le temperature. L'Autorita' idrica della Toscana (Ait) sollecitera' i gestori idrici a intensificare la ricerca e la riparazione di eventuali perdite nelle reti. Eserciterà inoltre un controllo sul corretto utilizzo della risorsa.

Le maggiori criticità si registrano soprattutto nella Toscana centromeridionale ed in quella costiera.

L'attenzione è inoltre rivolta alle zone del Chianti, di Barberino Val d'Elsa e Tavarnelle Val di Pesa, della Val di Cecina, della Lunigiana, della Garfagnana e dell'Isola d'Elba.

A settembre per le aree della Toscana centrale servite dagli acquedotti minori ci sarà il rischio, a causa della siccità, di misure di razionamento dell'acqua. L'emergenza ha finora risparmiato la maggioranza dei centri abitati, ma in alcuni sono gia' in atto restrizioni nelle ore notturne, che riguardano circa 6mila utenze: parte di Volterra e Pomarance, Collesalvetti (zona Colognole), Monteverdi e Suvereto.

Un dato che verrà comunque monitorato ogni settimana così da affinarlo in funzione dell'evoluzione meteoclimatica, per ridurre al minimo il disagio dei cittadini. Ad oggi stanno funzionando a pieno regime le ricariche dei serbatoi acquedostici con autobotti.